Un CONTRATTO si fonda sull’accordo tra due o più parti, è regolato dal Codice Civile che ne stabilisce i requisiti fondamentali per considerarlo valido a tutti gli effetti. Spesso nello stendere i contratti i liberi professionisti si scordano l’importanza di alcuni elementi, essenziali per un contratto perfetto. Il nostro coach Fabrizio Gobbi ci da alcuni consigli per tutelarci.

Sono 6 le regole d’oro per scrivere un contratto corretto.

  • Il contratto deve avere un TITOLO che dipende da quale rapporto giuridico si vuole regolare.
  • Occorre individuare i SOGGETTI ossia le parti contrattuali protagoniste dell’accordo.
  • Le PREMESSE, ossia lo stato di fatto e diritto e gli interessi che sono alla base del contratto.
  • L’ACCORDO, l’OGGETTO e la CAUSA del contratto.
  • Precisare i TERMINI e le CONDIZIONI.
  • DATA e FIRMA delle parti per concludere l’accordo.

Scegliere la tipologia di contratto giusta.

È fondamentale scegliere la tipologia contrattuale giusta. Pertanto, è necessario conoscere quali sono le esigenze delle parti e cosa intendono regolare mediante un accordo formale e scegliere uno dei contratti tipici previsti dalla normativa.

Il contratto di lavoro freelance.

Un esempio di contratto di recente nascita e che ha subito diverse modifiche nel tempo per adattarsi alle nuove professioni è il CONTRATTO DI LAVORO FREELANCE o di collaborazione professionale.

La collaborazione professionale nasce quando un’azienda, un’associazione o una qualsiasi altra organizzazione ha la necessità di avvalersi dell’opera o del servizio di un professionista/consulente con riferimento ad un determinato ambito: realizzazione di un sito web, ideazione e conduzione di una campagna di comunicazione, l’assistenza alla redazione di uno studio di fattibilità, supporto ad un’azienda che intende avviare un determinato progetto magati all’estero e via discorrendo.

In questa caso, occorre rimarcare il fatto che con la sottoscrizione del contratto, il lavoratore si impegna – dietro corrispettivo – a prestare la propria opera o servizio in modo completamente autonomo ed indipendente dall’azienda. In definitiva ciò che è importante è il raggiungimento del risultato e non le modalità tecniche di esecuzione del lavoro da parte del professionista.

Vuoi scoprire tutti i segreti di come redigere il contratto perfetto?

Iscriviti al primo festival dedicato ai liberi professionisti il  26 Ottobre 2019 in Talent Garden e segui il Lab del nostro coach Fabrizio Gobbi. Per te numerosi Lab e Workshop su partita iva, come recuperare un pagamento, come promuoverti, LinkedIn, networking, come gestire i reclami, come organizzare lo spazio di lavoro e tanto altro.